affinità Sondrio - Belluno?
affinit Sondrio - Belluno?

Metto la sintesi di una riflessione trovata su Facebook. A che serve lo Status se aboliscono la Provincia?

 

FONTE: https://facebook/groups/32221692905/doc/10150396223222906/Il neo Presidente del Consiglio  ha detto chiaramente  che le competenze delle Provincie saranno ridefinite con Legge ordinaria dello Stato mentre alla legge costituzionale resterà il compito di completare l’opera con la totale soppressione di questi enti…Sono propenso a credere che questo accadrà e sono certo che il consenso parlamentare non mancherà. Le provincie saranno svuotate delle loro competenze ed una volta divenute “scatole vuote”  saranno soppresse. … Forse in troppi si illudono che Monti si fermerà li, ma, per la fortuna del Paese, questi resteranno presto delusi…A noi Bellunesi, e agli autonomisti per definizione, preme la questione dell’autonomia della Provincia di Belluno e un’autonomia senza Provincia viene difficile immaginare. Vero che il tradizionale gattopardismo italico fa  pensare che sia possibile  sopprimere  le Province cambiandone semplicemente la denominazione, come si sta facendo con le Comunità Montane che diventeranno Unioni dei Comuni, ma ritengo che per quanto riguarda le provincie questo non avverrà. Esiste infatti un livello superiore di Governo, le Regioni, che attendono dalla data in cui sono state istituite, all’inizio degli anni 70, di veder riconosciuto il loro ruolo esclusivo nel governo del territorio compreso nei loro confini. Per quanto riguarda la Regione del Veneto, essa ha appena riconosciuto la specificità della Provincia di Belluno nello statuto che sta per essere approvato. .. ma ho la netta sensazione che con l’abolizione della Provincia la “specificità”, … diverrà “un chiodo piantato nell’acqua”…Nel caso della Provincia di Belluno esistono interessi concreti che “suggeriscono” di mantenere saldamente nella mani del Governo Regionale il pieno controllo del nostro territorio. Esso infatti è ricco di una materia prima dal valore inestimabile: l’acqua… A questo si aggiunga il fatto che nel nostro territorio si produce energia idroelettrica per un valore di un miliardo e duecento milioni di euro dei quali a noi Bellunesi restano solo pochi spiccioli. … Occorre perciò una forte assunzione di responsabilità da parte delle forze politiche nel momento in cui queste si propongono di amministrare un ente pubblico…Ci deve essere una migliore selezione del personale politico ed è necessario che i partiti politici si  limitino ad esercitare le funzioni ad  essi  assegnate dalla Costituzione senza ingerire con rapporti incestuosi nella gestione delle Società di servizi che devono essere affidate a tecnici competenti e indipendenti. Va affermato in modo assoluto il principio della responsabilità nella gestione della cosa pubblica perché la stagione della serietà, della sobrietà e della responsabilità, unite alle competenze, che è appena iniziata con l’insediamento del nuovo Governo, deve farci riflettere e possibilmente agire di conseguenza.

Data: 01/12/2011