Asfalto in Valtellina...
Asfalto in Valtellina...

“Valtellina come Roma capitale? Domenica il calvario della SS38. Causa principale: disorganizzazione. Oggi la SS38 tutta a buchi. E’ bastata una nevicata di pochi millimetri. Mi domando: chi è che asfalta? Con quali garanzie?”.

Si rincorrono i commenti sui social: “Percorsa oggi a/r sembra di viaggiare sul fondo di un torrente!  Fa rabbia vedere che appena di là del confine, in un Paese che ha clima anche peggiore del nostro, le strade durano decenni anche perché sono tenute con cura! Gli antichi romani erano costruttori di strade... noi DISTRUTTORI!!!!”.

Il confronto Italia Svizzera inoltre non regge: la pubblicazione di foto che testimoniano il modus operandi svizzero per quanto concerne il rifacimento asfalto su strade di montagna lascia basiti… anche perché non si mette asfalto su asfalto, ma prima si toglie quello vecchio! Inoltre, probabilmente la qualità dello stesso è diverso, ne è un esempio ciò che è successo alcuni fa a Madonna di Tirano: “Quando hanno rifatto l’asfalto attorno ai binari, un ingegnere svizzero ha fatto tornare indietro un carico di asfalto perché la qualità era pessima, l’ha analizzato sul posto, la stessa ditta è tornata con asfalto diverso”.


Data: 13/12/2017
 
13/12/2017, 10:36
... asfalto in Valposchiavo

Si notano le differenze?

(Foto Stefano Pini) 



cristina culanti


Autore dal
18/06/2009