AssaporiAMO la Valtellina
AssaporiAMO la Valtellina

Un ricettario da leggere con gusto quello presentato ieri, giovedì 30 maggio, a Sondrio nella sala delle acque del Bim e in serata con uno showcooking a Milano, nella location Sonia Factory in via Bramante n. 37, con la partecipazione di alcuni degli chef valtellinesi coinvolti nel progetto e della food blogger valtellinese Luisa Ambrosini (Tacchi e pentole). ‘AssaporiAMO la Valtellina’  è molto più di un ricettario, è una guida che, per promuovere e raccontare la destinazione Valtellina, prende come spunto l’offerta gastronomica valorizzata in chiave moderna e con particolari tecniche di cottura da 10 chef della provincia di Sondrio. 

‘AssaporiAMO la Valtellina’ è una pubblicazione realizzata da Valtellina Turismo all’interno del bando ‘Wonderfood & Wine’ di Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia per la promozione di Sapore inLOMBARDIA’, in collaborazione con Provincia di Sondrio, Camera di Commercio di Sondrio, Bim, Unione del Commercio, del Turismo e dei Servizi della provincia di Sondrio. Circa 120 pagine, di ricette e immagini (realizzate da Ivan Previsdomin e dai fotografi di ClickAlps). 

La dichiarazione di Barbara Zulian, presidente di Valtellina Turismo: "‘AssaporiAMO la Valtellina’ è una guida molto curata sia graficamente sia nei contenuti, pensata per veicolare l’immagine della nostra destinazione con la proposta di un ricettario che ben si inserisce nel più generale contesto di una rinnovata attenzione da parte del pubblico per i prodotti enogastronomici e la buona cucina del territorio. Il suo pregio è innanzitutto il metodo di lavoro, che unisce in un’unica filiera i vari protagonisti del territorio, dai produttori (ossia aziende agricole e vitivinicole, birrifici artigianali) ai ristoratori, il cui ruolo è fondamentale all’interno della cultura dell’accoglienza che vogliamo sempre più diffusa nella nostra terra. Un’opera corale per comunicare l’immagine di una realtà coesa nell’esaltare la propria identità. Un viaggio per tutta la Valle, dai terrazzamenti della media valle ai panorami dell’alta montagna, sempre accompagnati da guide d’eccezione lungo itinerari tra sapori ed eccellenze, un’occasione per parlare della destinazione, valorizzando le specificità delle singole località".

Il ricettario è arricchito da un progetto pilota che, in estate, coinvolgerà alcuni ristoranti e locali del centro storico di Genova. Per una settimana, dal 10 al 16 giugno, queste realtà proporranno menu e degustazioni a tema Valtellina, lasciandosi ispirare dalle ricette proposte dalla guida. 

(‘AssaporiAMO la Valtellina’ è disponibile in versione digitale sul sito valtellina e sarà presto in distribuzione gratuita in tutti gli infopoint e negli uffici dei Consorzi turistici della provincia di Sondrio). 

 


Data: 31/05/2019
 
21/06/2019, 08:56
A GENOVA un successo annunciato

‘AssaporiaAMO la Valtellina’ ha fatto tappa in in otto ristoranti di Genova dal 10 al 16 giugno! 

 

Ecco dove:

A RUMÈNTA – ‘Ultimo tango in Valtellina’. Tapas di Taroz al basilico, cialdine di Bitto e schiacciatina di bresaola. In abbinamento: Gin infuso al burro acido della Valtellina, riduzione di vino rosso valtellinese e miele, limone.

UVA - URBAN VINEYARD AREA – ‘Bresaolé’. Taglierino con bresaola e Valtellina Casera. In abbinamento: calice di vino valtellinese.

BIGGIE – ‘Valtellina in tagliere’. Tagliere di formaggi, salumi e miele valtellinesi. In abbinamento: calice di vino bianco e rosso locali.

GIANO BIFRONTE BISTROT – ‘Sciatt-eria’. Aperitivo degustazione a base di sciatt, risotto con bresaola e Valtellina Casera, Taroz e focaccia, triangolini di polenta taragna e torta di mele. In abbinamento: Spritz al Braulio.

DA ROBI – ‘GnamBurger’. Panino con hamburger, formaggio della Valtellina, rucola, pomodorini Piccadilly e olio tartufato.

GRADISCA CAFE’ - PIAZZA DELLE ERBE GENOVA – ‘Swinging Valtellina’. Braulio Riserva Speciale, ginger beer, limone, zucchero alla camomilla.

28 LATINO – ‘Faghiotto’. Fagottino di bresaola con bitto, patate e fagiolini, gratinato al pesto. In abbinamento: Old fashioned valtellinese con grappa barricata, sciroppo al mirtillo e maggiorana, angostura. Affumicato con legno di botte di whisky.

BAR BERTO – ‘Bontà per-fetta’. Tagliere degustazione con prodotti panificati di segale, con bresaola e Valtellina Casera.


cristina culanti


Autore dal
18/06/2009

31/05/2019, 09:47
GLI CHEF PROTAGONISTI

• Stefano Masanti, Il Cantinone, Madesimo * - CREMA DI POLENTA, POLENTA SOFFIATA, GEMME DI ABETE, ROGNONE DI CONIGLIO E GAMBERI DI FIUME

• Roberto Tonola, Lanterna Verde, Villa di Chiavenna * -  GNOCCHI RIPIENI DI PATATE VIOLA CON ORTICHE E CREMA DI CAPRINO FRESCO

• Gianni Tarabini, Ristorante La Preséf, Mantello * -  FILETTO DI TROTA DELLA VALMASINO

• Maurizio Vaninetti, Osteria del Crotto, Morbegno - MULUN CON SALSA DI CACHI

• Enrico Lenatti, Hotel Tremoggia, Chiesa In Valmalenco - FETTUCCE DI SEGALE, CREMA DI TUORLO, BRESAOLA, ‘STELLA OROBICA’ E POLVERE DI LAMPONE

• Andrea Usuelli, Il Poggio, Poggiridenti - FILETTO DI MAIALINO, CASERA STRAVECCHIO, PATATE DI MONTAGNA E MELE DI VALTELLINA 

• Michele Bormolini, Hotel Spöl, Livigno - PRIMIZIE D’AUTUNNO

• Antonello Tognolini, Hotel Ristorante Combolo, Teglio - RAVIOLI DI GRANO SARACENO CON TROTA DELLA VALMASINO, PESTO DI ORTICHE E FRUTTI ROSSI DI LAMPONE

• Anna Bertòla, Locanda Altavilla, Bianzone  - SELLA DI CAPRIOLO

• Massimiliano Tusetti, Al FIlò, Bormio - CILINDRO DI MELA DELLA VALTELLINA, COTTA AL NEBBIOLO, GELATO ALLA VANIGLIA E ZABAIONE AL VERTEMATE PASSITO

 

cristina culanti


Autore dal
18/06/2009