I bambini del QUADRIFOGLIO festeggiano la LORO scuola

“Quando i bambini fanno ooh!”… E’ questa la colonna sonora che ci voleva per aprire la festa dei 30 anni della Scuola dell’Infanzia Statale “Il Quadrifoglio” di Madonna di Tirano. Sì perché il luna park allestito nel grande giardino li ha portati a stupirsi… o forse meno dei genitori, abituati come sono alla straordinarietà di questa scuola. Una struttura che li accoglie ogni giorno e che oggi li ha resi protagonisti nei festeggiamenti dei 30 anni della LORO scuola, donata nel 1974 per “crescere il futuro”. I bambini sono il futuro, come ha sottolineato il sindaco Franco Spada in un momento importante della festa, prima che i bambini cantassero una bella canzone sempre sulla LORO scuola, scritta da Gigliola che accompagnava le voci con la sua fisarmonica.  “Investire sul futuro” attraverso una strepitosa struttura che ospita bambini che iniziano a conoscere un percorso scolastico e proprio in questa fase imparano ad imparare, a condividere con gli altri momenti della giornata e ad amare quella condivisione importantissima per la loro crescita. Sono bambini piccoli che oggi hanno vissuto una giornata importante con i loro genitori, con i nonni, con fratelli e sorelle.

La parola “condivisione” la sto usando senza parsimonia, perché qualcuno la ritiene fondamentale per una crescita sana in una società che richiede un saper vivere davvero assieme, affrontando sfide che a volte neppure da adulti si riescono a concepire appieno.

Un grande luna park ha accompagnato nella festa i bambini e gli adulti; la foto ricordo finale da pirata o da principessa all’interno del castello  doveva essere scattata dai “grandi”, ed era solo il corollario di giochi davvero belli, proprio come in un vero luna park. La pesca, il circuito automobilistico, il “tiro ai barattoli”, il bellissimo “tunnel della paura”… Tanta musica e una merenda speciale, offerta dalla maestra Renata, che dall’anno prossimo si gode la sua meritata pensione.

Tutti con la stessa maglietta si sono seduti sulla scalinata della scuola in modo ordinato. Tutti hanno passato una giornata all’insegna di un’allegria arricchita dal fatto di trovarsi in una scuola che sentono davvero loro, dove imparano e giocano, bambini entusiasti. What Else?

 

 


Data: 09/06/2017
 
09/06/2017, 10:22
La scuola

I bambini conoscono la storia della loro scuola dall’inizio, quando “Nel lontano 1974 è stato fatto un patto… La signora Ida pensò: e di questa vigna che ne fo’? Poi una soluzione trovò… voglio una scuola e così andò!”. La conoscono grazie ai diversi progetti didattici portati avanti nel corso dell’anno per fasce di età.

 




cristina culanti


Autore dal
18/06/2009