Trasporto eccezionale, anzi, ciclopico
Trasporto eccezionale, anzi, ciclopico

Un evento eccezionale sta interessando la Valtellina: il passaggio di un rotore lungo 60 metri destinato alla centrale idroelettrica di Premadio.  Si rinforzano i ponti, come spiega il sindaco di Tirano Franco Spada: "Ponte Poschiavino e Ponte SS.38 sull’Adda - Inizio lavori di rinforzo ponti da parte della ditta Fagioli per trasporto eccezionale A2A previsto lunedì notte. successivamente verrà interessata piazza Marinoni per deposito di strutture in acciaio e gru per rinforzo ponte sull’Adda. A detta della Impresa Fagioli, leader europea per tali operazioni (e’ quella che ha trasportato il Toti da Venezia a Milano e il tetto della piscina olimpionica di Londra), da Genova porto a Premadio i grossi punti critici per il trasporto sono attualmente Morbegno (risolto con la tangenziale) e Tirano- ingenti risorse per imponenti opere provvisorie spesi per il passaggio a Tirano. Importanza della tangenziale di Tirano per tutto il sistema produttivo dell’alta Valle che risolverebbe anche tali problematiche (tutti i mezzi pesanti fermi per una giornata) !! Lunedì sera dalle 21 alle 4 del mattino lavoro di rinforzo ponte della statale 38 sull’Adda molto importante con posizionamento gru davanti al bar Tognolini ed al ristorante cinese - interessante da vedere per la sua particolarità! Chiaramente vista entità ed importanza di tale trasporto eccezionale vi saranno disagi nella viabilità statale e locale e si consiglia in tali ore di non usare la macchina se non strettamente necessario anche perché il ponte sull’Adda è l’unico punto di passaggio per i mezzi e di collegamento tra media Valle ed Alta Valle ed è il punto di "strozzo" dell’intera viabilità valtellinese". 

 


Data: 16/03/2018
 
12/04/2018, 10:08
Anas informa

Al fine di limitare i disagi alla circolazione, le tappe di spostamento lungo le arterie statali avverranno nel solo orario notturno, tra il 12 e il 19 aprile 2018. Lungo le statali interessate, la 36 “del Lago di Como e dello Spluga”, 38 “dello Stelvio” e 301 “del Foscagno”, saranno istituite limitazioni al transito secondo il seguente calendario.

La carreggiata nord lungo la strada statale 36 sarà chiusa nella fascia oraria compresa fra le ore 21 di giovedì 12 aprile e le ore 6 di venerdì 13 aprile 2018 tra il km 28,400 e il km 33,430, tra i comuni di Giussano, nella provincia di Monza e Brianza, e Nibionno, in provincia di Lecco. Durante le ore di chiusura, il traffico proveniente da Milano sarà deviato in uscita allo svincolo di Arosio-Briosco, al km 28,400, e indirizzato sulle strade provinciali 102, 41 e 342, con reimmissione sulla statale allo svincolo di Nibionno, al km 33,340. Saranno chiuse inoltre le rampe di immissione in carreggiata nord degli svincoli di Capriano, al km 30,300, e di Veduggio con Colzano, al km 31,600.

Al fine di garantire maggiore sicurezza al transito del trasporto eccezionale durante il transito in galleria Monte Barro, sul ponte Manzoni e in galleria San Martino, il traffico sarà temporaneamente deviato sulla provinciale 639 all’altezza dello svincolo di Isella-Civate, al km 44,000, con rientro sulla carreggiata nord della statale 36 allo svincolo di Pradello, al km 55,700.

La carreggiata sud della statale 36 sarà chiusa inoltre tra il km 91,400 e il km 72,000, tra i territori comunali di Mandello del Lario e Colico, in provincia di Lecco, dalle ore 22 di venerdì 13 aprile 2018 alle ore 6 di sabato 14 aprile 2018.

Durante le ore di chiusura della carreggiata il traffico diretto a sud sarà deviato in uscita allo svincolo di Colico – Fuentes, al km 91,400, con successivo indirizzamento lungo la strada provinciale 72 e reimmissione in carreggiata sud allo svincolo di Abbadia Lariana, al km 58,000.

Saranno chiuse inoltre le rampe di immissione in carreggiata sud degli svincoli di Colico – Piona, al km 85,700, Dervio, al km 80,200, e Bellano, al km 75,350. Anas specifica che dalle ore 22 del 13 aprile alle ore 4 del 14 aprile è prevista inoltre la chiusura tecnica della sola corsia di sorpasso lungo la carreggiata nord, in corrispondenza del km 72,000, per l’esecuzione di un intervento temporaneo sul corpo stradale in vista del transito del convoglio. Per consentire la sosta del convoglio in orario diurno, sarà inoltre interdetta la piazzola di Lierna, al km 66,000, tra le ore 6 e le ore 22 del 13 aprile.

La statale 38 “dello Stelvio” sarà chiusa dalle ore 21 del 15 aprile alle ore 6 del 16 aprile 2018 dal km 12,000, nel territorio comunale di Cosio Valtellino, al km 12,350, nel comune di Morbegno, in provincia di Sondrio. Il provvedimento è necessario, in questo caso, per consentire l’allocamento temporaneo di strutture in acciaio in corrispondenza del ponte sul Torrente Bitto, necessarie al transito del convoglio in piena sicurezza lungo il tratto. Durante le ore di chiusura della statale i veicoli con massa superiore alle 3,5 tonnellate provenienti da Lecco saranno indirizzati in uscita al km 8,150 della statale 38 sulle provinciali 30, 4 dir/A con successivo transito sulla strada provinciale 4 fino all’innesto con via Forestale, nel comune di Morbegno e reimmissione sulla statale 38 al km 12,350. Per i mezzi pesanti provenienti da Sondrio è previsto il medesimo percorso alternativo nella direzione contraria. I veicoli leggeri, ovvero con massa inferiore alle 3,5 tonnellate, provenienti da Lecco, saranno invece indirizzati in uscita dalla statale al km 11,200 sulla rete viaria locale dei territori comunali di Cosio Valtellino e Morbegno attraverso via Nazionale, via San Rocco, la strada provinciale 7, via Rivolta, via Valgerola e reinnesto sulla statale 38 al km 12+350 circa. I veicoli leggeri provenienti da Sondrio saranno indirizzati in uscita al km 12,350 della statale 38 su via Forestale, con prosecuzione sulle provinciali 4, 4 Dir/A, e 30 e reinnesto sulla statale 38 al km 8+150.

Sempre la statale 38 “dello Stelvio” sarà chiusa dal km 64,150 al km 64,210, nel territorio comunale di Tirano, in provincia di Sondrio, dalle ore 21 di lunedì 16 aprile fino alle ore 3 di martedì 17 aprile 2018. Nella fascia oraria compresa fra le ore 21 e le ore 23 i veicoli leggeri con massa inferiore alle 3,5 tonnellate provenienti da Sondrio saranno deviati in uscita al km 62,650 sulla viabilità locale del comune di Tirano attraverso via alla Polveriera, viale Artigianato, lungo Adda V Alpini, lungo Adda IV Novembre e reinnesto sulla statale 38 al km 64,250.

I veicoli con massa inferiore alle 3,5 tonnellate provenienti da Bormio saranno indirizzati, mediante segnaletica provvisoria, sul medesimo percorso alternativo nella direzione contraria. Sul lungo Adda IV Novembre è inoltre previsto il senso unico alternato regolato da movieri.

Nella fascia oraria compresa fra le ore 23 e le ore 3 i veicoli leggeri con massa al di sotto 3,5 tonnellate provenienti da Sondrio saranno indirizzati, mediante apposita segnaletica, in uscita al km 62,650 sulla rete viaria comunale, nell’ambito del territorio comunale di Tirano, attraverso via alla Polveriera, viale Artigianato, lungo Adda V Alpini, piazza a la giustizia, via Porta Milanese con reinnesto sulla statale 38 al km 64,420. Per i mezzi leggeri provenienti da Bormio il percorso alternativo previsto è il medesimo nella direzione contraria. Fra le ore 21 e le ore 3 sarà interdetta la circolazione lungo il tratto ai veicoli superiori alle 3,5 tonnellate.

Sempre la statale 38 sarà chiusa inoltre dalle ore 23 di lunedì 16 aprile alle ore 6 di martedì 17 aprile tra i comuni di Tirano e Bormio, dal km 76,500 (svincolo di Grosio) al km 99,750 (svincolo di Capitania a Bormio). Saranno chiusi inoltre i relativi svincoli intermedi. La viabilità sarà deviata sulla complanare strada provinciale 27. La chiusura si rende necessaria per consentire il transito in sicurezza del trasporto eccezionale all’interno delle gallerie Bolladore, Mondadizza, Le Prese, Verzedo e Sant’Antonio-Cepina.

Infine, la strada statale 301 “del Foscagno” sarà chiusa tra il km 1,600 e il km 1,800, nel comune di Valdidentro, in provincia di Sondrio, dalle ore 21 del 18 aprile alle ore 6 del 19 aprile 2018. I veicoli leggeri con massa inferiore alle 3,5 tonnellate provenienti da Bormio-Tirano saranno deviati al km 103,000 della statale 38 per Premadio fino al reinnesto con la strada statale 301 al km. 3,150. I mezzi leggeri provenienti da Livigno potranno usufruire del medesimo percorso alternativo nella direzione contraria. I mezzi con massa superiore alle 3,5 tonnellate provenienti da Tirano saranno deviati mediante apposita segnaletica temporanea al km 99,800 della statale 38 sulla strada statale 38 Var/A e sulla strada provinciale 28, con successivo reinnesto sulla statale 301 al km 4,300. I mezzi pesanti provenienti da Livigno potranno usufruire del medesimo percorso alternativo nella direzione contraria.

cristina culanti


Autore dal
18/06/2009

06/04/2018, 10:23
In arrivo il secondo...

... preparativi: il 12 aprile transita sulle statali 36 e 38, con arrivo previsto a Premadio il 19. 

cristina culanti


Autore dal
18/06/2009

20/03/2018, 09:06
Passaggio sul Ponte Adda a TIRANO

"Passaggio questa sera trasporto eccezionale A2A sul ponte di Tirano- un ringraziamento particolare agli operai dell’impresa Fagioli per la loro professionalità e a vigili urbani, addetti Anas e forze dell’ordine per la gestione della viabilità. Una semplice considerazione: nel 1939 per far passare da Tirano carichi similari a quelli di stasera è stato sventrato parte del centro storico con la creazione di via Repubblica alterando l’Urbanistica quattrocentesca e separando parti di centro storico, questa sera di fatto per 4 ore è rimasta divisa Alta Valle da Media Valle con l’interruzione del passaggio sul ponte di Tirano. Evidenza di un punto di grande fragilità del sistema viario valtellinese ed Importanza della futura tangenziale di Tirano sia per la vivibilità della città che per tutta l’economia della media ed alta Valtellina". (Franco Spada)




cristina culanti


Autore dal
18/06/2009

16/03/2018, 13:50
Anas informa

Tutte le tappe e tutte le chiusure: 

La carreggiata nord lungo la strada statale 36 sarà chiusa nella fascia oraria compresa fra le ore 21 di giovedì 15 marzo e le ore 6 di venerdì 16 marzo 2018 tra il km 28+100 e il km 33+400, tra i comuni di Giussano nella provincia di Monza e Brianza, e Nibionno, in provincia di Lecco.

Durante le ore di chiusura, il traffico in direzione nord sarà deviato in uscita allo svincolo di Arosio-Briosco, al km 28+400, e indirizzato sulle strade provinciali 102, 41 e 342, con reimmissione sulla statale allo svincolo di Nibionno, al km 33+430. Saranno chiuse inoltre le rampe di immissione in carreggiata nord degli svincoli di Capriano, al km 30+300, e di Veduggio con Colzano, al km 31+600.

La carreggiata sud della statale 36 sarà chiusa inoltre tra il km 91+400 e il km 72+000, tra i territori comunali di Mandello del Lario e Colico, in provincia di Lecco, dalle ore 22 di venerdì 16 marzo 2018 alle ore 6 di sabato 17 marzo 2018.

Durante le ore di chiusura della carreggiata il traffico sarà deviato in uscita allo svincolo di Colico – Fuentes, al km 91+400, con successivo indirizzamento lungo la strada provinciale 72 e reimmissione in carreggiata sud allo svincolo di Abbadia Lariana, al km 58+000. Saranno chiuse inoltre le rampe di immissione in carreggiata sud degli svincoli di Colico – Piona, al km 85+700, Dervio, al km 80+200, e Bellano, al km 75+350.

Anas specifica che dalle ore 22 del 16 marzo alle ore 4 del 17 marzo è prevista inoltre la chiusura tecnica della sola corsia di sorpasso lungo la carreggiata nord, in corrispondenza del km 72+000, per l’esecuzione di un intervento temporaneo sul corpo stradale in vista del transito del convoglio.

La statale 38 “dello Stelvio” sarà chiusa dalle ore 21 del 18 marzo alle ore 6 del 19 marzo 2018 dal km 12+000, nel territorio comunale di Cosio Valtellino, al km 12+350, nel comune di Morbegno, in provincia di Sondrio.

Il provvedimento è necessario, in questo caso, per consentire l’allocamento temporaneo di strutture in acciaio in corrispondenza del ponte sul Torrente Bitto, necessarie al transito del convoglio in piena sicurezza lungo il tratto.

Durante le ore di chiusura della statale i veicoli con massa superiore alle 3,5 tonnellate provenienti da Lecco saranno indirizzati sulla provinciale 4 dir/A con successivo transito sulla strada provinciale 4 fino all’innesto con via Forestale, nel comune di Morbegno e reimmissione sulla statale 38 al km 12+350.

Per i mezzi pesanti provenienti da Sondrio è previsto il medesimo percorso alternativo nella direzione contraria.

I veicoli leggeri, ovvero con massa inferiore alle 3,5 tonnellate, provenienti da Lecco, saranno invece indirizzati in uscita dalla statale al km 11+200 sulla rete viaria locale dei territori comunali di Cosio Valtellino e Morbegno attraverso via Nazionale, via San Rocco, strada provinciale 7, via Rivolta, via Valgerola e reinnesto sulla statale 38 al km 12+350 circa.

I veicoli leggeri provenienti da Sondrio saranno indirizzati in uscita al km 12+350 della statale 38 su via Forestale, con prosecuzione sulle provinciali 4, 4 Dir/A, e 30 e reinnesto sulla statale 38 al km 8+150.

Sempre la statale 38 “dello Stelvio” sarà chiusa dal km 64+150 al km 64+210, nel territorio comunale di Tirano, in provincia di Sondrio, dalle ore 21 di lunedì 19 marzo fino alle ore 3 di martedì 20 marzo 2018.

Nella fascia oraria compresa fra le ore 21 e le ore 23 i veicoli leggeri con massa inferiore alle 3,5 tonnellate provenienti da Sondrio saranno deviati in uscita al km 62+650 sulla viabilità locale del comune di Tirano attraverso via alla Polveriera, viale Artigianato, lungo Adda V Alpini, lungo Adda IV Novembre e reinnesto sulla statale 38 al km 64+250.

I veicoli con massa inferiore alle 3,5 tonnellate provenienti da Bormio saranno indirizzati, mediante segnaletica provvisoria, sul medesimo percorso alternativo nella direzione contraria.

Nella fascia oraria compresa fra le ore 23 e le ore 3 i veicoli leggeri con massa al di sotto 3,5 tonnellate provenienti da Sondrio saranno indirizzati, mediante apposita segnaletica, in uscita al km 62+650 sulla rete viaria comunale, nell’ambito del territorio comunale di Tirano, attraverso via alla Polveriera, viale Artigianato, lungo Adda V Alpini, piazza a la giustizia, via Porta Milanese con reinnesto sulla statale 38 al km 64+450.

Per i mezzi leggeri provenienti da Bormio il percorso alternativo previsto è il medesimo nella direzione contraria.

Fra le ore 21 e le ore 3 sarà interdetta la circolazione lungo il tratto ai veicoli superiori alle 3,5 tonnellate.

Sempre la statale 38 sarà chiusa inoltre dalle ore 23 di lunedì 19 marzo e le ore 6 di martedì 20 marzo tra i comuni di Tirano e Bormio, dal km 76+500 (svincolo di Grosio) al km 99+750 (svincolo di Capitania a Bormio). Saranno chiusi inoltre i relativi svincoli intermedi. La viabilità sarà deviata sulla complanare strada provinciale 27.

La chiusura si rende necessaria per consentire il transito in sicurezza del trasporto eccezionale all’interno delle gallerie Bolladore, Mondadizza, Le Prese, Verzedo e Sant’Antonio-Cepina.

Infine, la strada statale 301 “del Foscagno” sarà chiusa tra il km 1+600 e il km 1+800, nel comune di Valdidentro, in provincia di Sondrio, dalle ore 21 del 21 marzo alle ore 6 del 22 marzo 2018.

I veicoli leggeri con massa inferiore alle 3,5 tonnellate provenienti da Bormio-Tirano saranno deviati al km 103+000 della statale 38 per Premadio fino al reinnesto con la strada statale 301 al km. 3+150.

I mezzi leggeri provenienti da Livigno potranno usufruire del medesimo percorso alternativo nella direzione contraria.

I mezzi con massa superiore alle 3,5 tonnellate provenienti da Tirano saranno deviati mediante apposita segnaletica temporanea al km 99+800 della statale 38 sulla strada statale 38 Var/A e sulla strada provinciale 28, con successivo reinnesto sulla statale 301 al km 4+300.

I mezzi pesanti provenienti da Livigno potranno usufruire del medesimo percorso alternativo nella direzione contraria.

 

cristina culanti


Autore dal
18/06/2009