VALFURVA: frana del Ruinon sotto stretta osservazione
VALFURVA: frana del Ruinon sotto stretta osservazione

Regione Lombardia, su indicazione del Centro Monitoraggio Geologico di Sondrio - ARPA Lombardia, comunica il superamento della soglia di elevata criticità della frana Ruinon sul territorio comunale di Valfurva.

Nell’eventualità che continuino le  avverse condizioni meteo, si è riunito questa mattina in Prefettura a Sondrio il Centro coordinamento soccorsi e si è deciso per la chiusura della Srada Provinciale provinciale 29 del Passo Gavia, in direzione Santa Caterina Valfurva per tutta la giornata, salvo dalle 7 alle 8,30 e dalle 19 alle 20,30: potranno circolare motoveicoli, autovetture e veicoli commerciali fino a 35 quintali mentre è completamente escluso il transito di pedoni e ciclisti.

L’assessore di Regione Lombardia alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione Simona Bordonali: "La frana ha fatto registrare movimenti fino a 2 centimetri all’ora. Stiamo tenendo monitorata la situazione e raccomandiamo a tutti la massima attenzione.

I volontari di protezione civile effettueranno monitoraggi visivi dalle 5,30 fino alle 21 e le forze dell’ordine assicureranno una vigilanza dinamica nei periodi di chiusura della strada. La riunione si aggiornerà martedì mattina".

(Foto webcam Arpa)


Data: 18/06/2016
 
13/07/2019, 09:01
Aggiornamento

Da questa mattina, sabato 13 luglio la strada per Santa Caterina è aperta dalle 7 alle 21 sotto stretto monitoraggio.

cristina culanti


Autore dal
18/06/2009

05/07/2019, 16:06
Nuova ordinanza

"Sarà consentito il transito veicolare nel tratto di SP 29 tra S. Antonio e S. Caterina Valfurva nelle seguenti finestre di apertura:

dalle 7.00 alle 10.00 e dalle 18.00 alle 21.00.

E’ vietato il passaggio pedonale, la fermata e la sosta dei veicoli che dovranno tenere un’adeguata distanza di sicurezza".


cristina culanti


Autore dal
18/06/2009

26/06/2019, 11:44
Servizio navetta

il servizio navetta è attivo dalle ore 7.00 alle ore 20.30 e verrà data precedenza alle esigenze di approvvigionamento di medicinali, generi di prima necessità alimentare e situazioni di urgenza. Le navette sono ad uso esclusivo dei residenti e delle persone alloggiate a S. Caterina Valfurva. Le navette partiranno da S.Antonio - Ponte di Clus e da S. Caterina - angolo Sport Hotel, mediante transito nella pista di emergenza, e sarà effettuata una corsa ogni ora circa con partenza da ciascuna località L

cristina culanti


Autore dal
18/06/2009

24/06/2019, 07:09
Provvedimenti

- Chiusura al traffico veicolare della SP. 29 nel tratto tra S. Antonio e S. Caterina, salvo due finestre di apertura con monitoraggio, tra le ore 6.00 e le ore 9.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00 di ogni giorno. Anche durante questo periodo il transito potrebbe essere bloccato a causa di eventi non prevedibili. La strada pertanto rimarrà chiusa al traffico veicolare dalle ore 09.00 alle 18.00 e dalle 21.00 alle 06.00 di ogni giorno. Si precisa che il passo Gavia da Brescia sino a S. Caterina è transitabile.

- Istituzione di un presidio sanitario e di soccorso a S. Caterina Valfurva

- La pista d’emergenza è transitabile solo dagli autorizzati e con mezzi idonei a trazione integrale. E’ previsto un servizio di navetta per le sole esigenze di emergenza.

cristina culanti


Autore dal
18/06/2009

22/06/2019, 12:10
Aggiornamento

Preoccupa ancora la frana del Ruinon: in seguito alle condizioni meteo delle ultime settimane è tornata a muoversi e ha obbligato a chiudere la strada provinciale numero 29, da Bormio a Santa Caterina Valfurva. Il Passo del Gavia è quindi raggiungibile solo dal versante bresciano.  
cristina culanti


Autore dal
18/06/2009

18/11/2016, 16:32
4,5 milioni per la galleria artificiale

E’ stata approvata questa mattina dalla Giunta di Regione Lombardia la delibera che stanzia 4,9 milioni di euro per il finanziamento di una galleria artificiale a completamento delle opere già programmate a mitigazione della SP 29 del Gavia.

Il commento congiunto di Viviana Beccalossi, assessore regionale al Territorio, Urbanistica,  Difesa del suolo e Città metropolitana, e Ugo Parolo, sottosegretario alla Presidenza con delega ai Rapporti con il Consiglio regionale, Politiche per la Montagna, Macroregione Alpina (Eusalp), ai Quattro Motori per l’Europa e alla Programmazione negoziata: "Grazie alle economie della Legge regionale Valtellina, che, tra l’altro, stanzia fondi destinati ad interventi su strade, infrastrutture e piani di riassetto idrogeologici, 4, 5 milioni andranno a finanziare la realizzazione di una galleria artificiale a protezione della Strada provinciale 29 del ’Passo del Gavia’, nell’area della frana del Ruinon di Valfurva: una soluzione risolutiva, che permetterà la messa in sicurezza della strada interessata assiduamente dal pericolo di colate di materiale detritico e di fenomeni franosi, che hanno più volte costretto negli ultimi anni alla chiusura della stessa SP 29". 

Il presidente della Provincia di Sondrio Luca Della Bitta: “Si tratta di una soluzione definitiva che consentirà finalmente la messa in sicurezza della strada provinciale che negli ultimi tempi, per troppe volte, la Provincia è stata costretta a chiudere al transito, causando disagi alla popolazione locale e a coloro che erano intenzionati a raggiungere la località di Santa Caterina. Esprimo molta soddisfazione per il provvedimento adottato.

E’ un risultato che nasce dal lavoro corale dei diversi Enti coinvolti, dal Comune alla Comunità Montana, alla Regione, e nel quale la Provincia ha avuto un ruolo importante.

Ci siamo impegnati, attraverso un tavolo di lavoro, per raggiungere in tempi rapidissimi questo obiettivo. Ritengo che questo sia un forte segnale di attenzione da parte della Provincia al suo territorio, che ha dimostrato, ancora una volta, la capacità di trovare e condividere soluzioni efficaci.
Ci siamo mossi con la volontà di dare sicurezza al nostro territorio e dare risposte puntuali alla preoccupa- zione e ai disagi dei cittadini, degli operatori economici della Valfurva e di tutta l’Alta Valle, affinchè non sia compromessa la vocazione turistica del territorio.
L’impegno è ora di procedere con la stessa rapidità alla realizzazione di quanto previsto.

Un importante esempio di quanto è possibile concretizzare grazie al riconoscimento della specificità dei territori montani previsto dalla legge regionale n. 19/2015 che la nostra Regione ha adottato a favore della Provincia di Sondrio.”

 

 

cristina culanti


Autore dal
18/06/2009

03/11/2016, 09:43
Riunione pubblica

Il sottosegretario di Regione Lombardia ai Rapporti con il Consiglio regionale, Politiche per la Montagna, Macroregione alpina (Eusalp), Quattro motori per l’Europa e Programmazione negoziata Ugo Parolo parteciperà domani, venerdì 4 novembre, a Valfurva (Sondrio), all’incontro pubblico dedicato alla frana del Ruinon e relativo alla genesi e descrizione del fenomeno franoso.

- ore 20.30, Istituto Comprensivo S. Antonio (piazza Capitano

Berni, 4 - Valfurva/So), Sala Auditorium.

cristina culanti


Autore dal
18/06/2009

18/07/2016, 13:02
Ultim’ora

 

"La frana del Ruinon, in Valtellina, è una priorità assoluta. L’ho ribadito personalmente oggi al Ministro Galletti, che mi ha assicurato il suo impegno e quello del Governo. Regione Lombardia e tutti gli enti del territorio stanno lavorando costantemente per monitorare la situazione, ma ora serve un cambio di passo per sostenere il progetto di messa in sicurezza dell’area".

Lo dichiara l’assessore al Territorio, Urbanistica, Difesa del suolo e Citta’ metropolitana di Regione Lombardia Viviana Beccalossi, che questa mattina ha incontrato il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti in occasione della presentazione dei lavori di bonifica delle aree ex Falck, a Sesto San Giovanni (Milano).

cristina culanti


Autore dal
18/06/2009

18/06/2016, 13:54
La scheda

ARPA:

cristina culanti


Autore dal
18/06/2009