Valorizzazione dell area dello Stelvio
Valorizzazione dell area dello Stelvio

Immagini del convegno e firma del protocollo di intesa tra Lombardia e BZ.

La finalità è lo sviluppo socio-economico, sostenibile, condiviso, transfrontaliero, pensando alle giovani generazioni.

Per creare sinergie è indispensabile uno stabile collegamento tra le popolazioni intorno allo Stelvio con un passante ferroviario sotto allo Stelvio tra la stazione di Tirano e quella di Malles. 

Questo favorisce anche il Parco Nazionale dello Stelvio, gli 84 tornanti della mitica strada del passo dello Stelvio, lo sci estivo sul ghiacciaio del Livrio!

 

(foto Pino Brianzoni)


Data: 27/07/2015
 
07/03/2016, 09:39
EUROREGIONE ALPINA, 30/1/2016

Vedi successiva Conferenza del 30 gennaio 2016

Clicca per ingrandirela mappa sotto

Rotary
Moderatore


Autore dal
11/09/2008

10/12/2015, 16:22
"NOI AL PARI DELLE PROVINCE AUTONOME

"Si tratta di una legge rivoluzionaria, perché, per la prima volta, la nostra Regione viene posta, dal punto di vista dell’autonomia gestionale, sullo stesso livello delle Province autonome di Trento e Bolzano. Questo avviene a seguito di un’intesa sottoscritta l’11 gennaio 2015 tra Regione Lombardia e le Province autonome di Trento e Bolzano e il Ministero dell’Ambiente, grazie alla quale la gestione del Parco viene trasferita ai relativi territori di competenza, Trento, Bolzano e Lombardia".

Così Ugo Parolo, sottosegretario di Regione Lombardia ai Rapporti con il Consiglio regionale, Politiche per la Montagna, Macroregione alpina (Eusalp), Quattro motori per l’Europa e Programmazione negoziata, commentando la legge sul Parco nazionale dello Stelvio, approvata questa mattina nella seduta di Consiglio regionale.

La dichiarazione di Parolo:

cristina culanti


Autore dal
18/06/2009

02/12/2015, 10:31
76 milioni di euro per la VALTELLINA

2 milioni di euro per la progettazione del Traforo dello Stelvio:

cristina culanti


Autore dal
18/06/2009

29/07/2015, 07:55
MAPPA

MAPPA

Vista da nord

Pino
Moderatore


Autore dal
11/09/2008

28/07/2015, 23:05
E la Provincia di Sondrio che fine ha fatto?

Ma non avevamo ottenuto con la legge regionale delle forme di autonomia? Maroni ha appena firmato con il presidente della Provincia Autonoma di Bolzano un protocollo d’intesa sul turismo e sul possibile traforo ferroviario dello Stelvio. E la Provincia di Sondrio che fine ha fatto? E’ già morta? E i suoi consiglieri provinciali e Della Bitta? L’Autonomia e’ un qualcosa che si costruisce con proposte e iniziative concrete. Se qualcuno che siede in Provincia nessuno escluso non ha le competenze e la professionalità adeguate per stare seduto dove sta faccia almeno il sacrosanto piacere e per amore della Valtellina e Valchiavenna di levarsi di torno. Ci guadagnerà il territorio e pure lui
Andrea Mostachetti


Autore dal
14/06/2015

27/07/2015, 20:47
Immagini

FOTO



















Rotary
Moderatore


Autore dal
11/09/2008