GESTIONE DEL PARCO DELLO STELVIO A TRENTO E BOLZANO
 GESTIONE DEL PARCO DELLO STELVIO A TRENTO E BOLZANO

Non è valso a nulla l’intervento in Consiglio Regionale di Ugo Parolo e neppure il documento approvato all’unanimità che il presidente del Consiglio lombardo stesso ha trasmesso al Ministero dove si esprimeva la contrarietà allo smembramento del Parco Nazionale dello Stelvio. 

 

La decisione è stata presa dal Consiglio dei Ministri: la gestione del Parco Nazionale dello Stelvio passa alle province autonome di Trento e Bolzano. 

Cancellato quindi il Consorzio che gestiva l’area protetta ed istituito il Comitato di indirizzo.

 

Provincia di Sondrio e Regione Lombardia erano contrarie, ma le richieste del partito del Südtiroler Volkspartei, e l’astensione dei suoi parlamentari al voto di sfiducia al Governo Berlusconi, hannno avuto la meglio. 

(foto valtline) 


cristina culanti
Data: 23/12/2010