A SAMEDAN per i 10 anni della Ferrovia Retica BENE UNESCO
A SAMEDAN per i 10 anni della Ferrovia Retica BENE UNESCO

 

10 anni fa la decisione di inserire le linee ferroviarie Albula e Bernina nella lista dei beni Patrimonio mondiale Unesco. Anche il territorio circostante ne è parte, e fino alla stazione di Tirano, grazie all’impegno di Domenico Triacca (ai tempi della presentazione del dossier presidente di ProVinea, se non fosse stato per lui, come "territorio circostante" sarebbe stato preso in considerazione solo quello fino al confine con l'Italia).

Oggi, sabato 9 giugno, il giubileo è stato festeggiato a Samedan e a Pontresina e come testimonia il sindaco di Tirano Franco Spada Tirano è protagonista: "Invitati presenti da tante nazioni e il mio intervento durante il pranzo ha voluto rappresentare l’importanza di tale riconoscimento per Tirano, sia in termini di valorizzazione della nostra identità locale che di legame tra territori confinanti che porta anche sviluppo economico. Curiosamente il pranzo era nella stessa sala e con lo stesso menù di quando nel giugno del 1903 venne decisa la costruzione della Ferrovia Retica".


cristina culanti
Data: 09/06/2018