Al via FestTeatro 2010

Ricco e variegato anche per il 2010 il programma di FestTeatro.

 

Apre il nuovo anno il connubio comico-musicale di Flavio Oreglio e i LUF, a Sondalo il 21 gennaio presso il Palazzetto Polifunzionale alle 21 con L’Attesa e la stagione proseguirà poi all’insegna del viaggio con Il poema dei monti naviganti, di Alessandro Marinuzzi, tratto da un testo di Paolo Rumiz. Il 4 marzo, a Tirano, la Compagnia di Teatro Danza Brockenhaus di Soglio Val Bregaglia porterà in scena una reinterpretazione della tragedia classica, con Non facciamone una tragedia. Teatro Invito di 

Lecco presenterà L’isola di Calibano, una “partitura de La tempesta per tre attori”, di e con 

Luca Radaelli, Valerio Maffioletti e Michele Fiocchi, l’11 marzo, sempre a Tirano. Ad aprile 

FestTeatro proporrà invece temi più “calcistici”, con Italia-Brasile 3 a 2 di Davide Enia, e la 

musica con 87 tasti: Tom Waits di  Jacopo Boschini e Laura Fedele. A chiudere la rassegna, 

a maggio a Tirano, sarà Cà Luogo d’Arte di Parma, con L’inevitabile sfida di  Don 

Chisciotte e Sancho Panza. 

 

La vasta offerta di spettacoli è stata resa possibile dalla collaborazione con i Comuni di Tirano, 

Morbegno e Sondrio nell’ambito dei “Circuiti Teatrali Lombardi”; con gli Amici della Musica di 

Sondalo e Spazio Arte di Morbegno per le Reti Culturali finanziate dalla Fondazione CARIPLO; 

con il Comune di Ponte in Valtellina e di Sondalo. 

 

 


cristina culanti
Data: 05/01/2010