Al via il restauro della prima locomotiva grigionese
Al via il restauro della prima locomotiva grigionese

Ha 130 anni ed è l’ammiraglia storica della Ferrovia Retica, è la locomotiva a vapore n. 1 Rhätia, ferma dal 2014 per danni tecnici dovuti alla sua età ma ci sono buone notizie: il Cantone dei Grigioni ha deciso di elargire all’associazione "historic RhB" un contributo pari al massimo a 160 000 franchi per il suo restauro (costo complessivo circa 938 000 franchi). 

La locomotiva a vapore n. 1 "Rhätia" fu la prima locomotiva in assoluto del parco di materiale rotabile della Landquart-Davos-Bahn, la società che gestiva il traffico ferroviario prima della Ferrovia Retica e nel 1889 trainò il treno inaugurale della linea da Landquart a Klosters. Già nel 1928 fu messa fuori servizio in vista di un futuro museo nazionale della ferrovia e dal 1970 è di nuovo stata impiegata per viaggi con treni a vapore. 

Il previsto restauro completo verrà eseguito preservando il più possibile la sostanza originale, allo scopo di consentire la messa in circolazione per i decenni a venire della locomotiva che ha ormai 130 anni. I lavori verranno eseguiti presso l’officina principale specializzata da parte delle associazioni che sono già incaricate della conservazione del materiale rotabile storico.


cristina culanti
Data: 23/08/2019