Dell’Agostino, il "suo" Fiume Adda e il Campionato Italiano
Dell’Agostino, il

 

 

Il 7 e 8 maggio sulla rapida di Boffetto di Piateda si sfideranno oltre 100 atleti provenienti da tutta Italia in occasione del Campionato Italiano di canoa – specialità discesa - che la FICK (Federazione Italiana Canoa e Kayak) ha organizzato in Valtellina grazie alla collaborazione di associazioni ed enti locali.

Il programma delle gare – valide anche per la qualificazione in Coppa del Mondo - è fittissimo e tutto dedicato proprio al pubblico che potrà seguire le gare sull’intero percorso di 400 metri dalla riva orografica destra nel tratto di fiume che scorre fra l’abitato di Carolo (Ponte in Valtellina) e la Chiesa di Boffetto, con arrivo al Ponte Vecchio. 

Testimonial dell’appuntamento il Campione del Mondo di canoa Giorgio Dell’Agostino, sondriese, da anni ambasciatore della Valtellina sugli altri fiumi del mondo e da sempre convinto che “un tratto bello e tecnico come quello di Boffetto è raro da trovare altrove”; non a caso Dell’Agostino gareggia da quest’anno con il marchio Valtellina, per lui la sponsorizzazione del cuore, insieme ad altri marchi importanti sul territorio come creval, il cui sostegno si rafforza e il nuovo entrato, Sondrio Motori Land Rover. 

 

Fra gli altri sono attesi per la due giorni delle gare l’assessore regionale allo Sport e alle Politiche Giovanili Antonio Rossi, campione olimpionico di canottaggio e il presidente della FICK Luciano Buonfiglio.

(Le gare sono possibili grazie al sostegno di Comune di Piateda, Comunità Montana Valtellina di Sondrio, Regione Lombardia, Bim, Valtellina Turismo e Amministrazione Provinciale e all’appoggio di alcuni sponsor del territorio, la Polisportiva Albosaggia, con la sua sezione per gli sport fluviali AddAdventure, e Addavì ASD).


Data: 20/04/2016
 
06/05/2016, 13:06
Inaugurazione Ostello di Piateda

E’ ufficiale: l’assessore allo Sport e Politiche per i giovani di Regione Lombardia Antonio Rossi presenzierà  domani, sabato 7 maggio alle 16.30, all’inaugurazione dell’ostello comunale di Piateda, realizzato con fondi regionali.

Nel corso della giornata assisterà anche alle gare di Canoa discesa a Piateda Boffetto e alle 18.30, presso il Punto verde, è prevista una cerimonia ufficiale con atleti, Fick (Federazione Italiana Canoa e Kayak), autorità, l’assessore Rossi e altri ospiti.

 

cristina culanti


Autore dal
18/06/2009

05/05/2016, 13:54
Info

Piateda abbraccia la carica dei 100: i colori e gli stemmi di squadre e società provenienti da tutta Italia sono tornati ad animare il villaggio della canoa di Boffetto – mecca valtellinese per gli sport di pagaia – dove sabato e domenica si disputerà il Campionato Italiano Under 23 con qualifica per la Coppa del Mondo per tutte le categorie.

Gli atleti iscritti – 76 il primo giorno, 80 quello dopo – si daranno battaglia su un tratto fra i più tecnici del panorama internazionale: i team, giunti in Valtellina fra ieri sera e stamattina, hanno dato il via in queste ore alle prove non ufficiali per studiare il percorso di gara tutto concentrato nei 400 metri di fiume Adda che scorrono davanti alla chiesa di Boffetto; massiccio lo sforzo organizzativo da parte delle associazioni sportive che da anni sono attive sul territorio, Polisportiva Albosaggia AddAdventure e Addavì, nella promozione e valorizzazione degli sport fluviali ed in particolare per la loro diffusione fra i giovani e i giovanissimi.

La lotta col cronometro si gioca su una distanza che richiede ai migliori poco più di 50 secondi: un tempo strettissimo nel quale una pagaiata fa la differenza ed è richiesto agli atleti di scegliere linee e strategie in un battito di ciglia tenendo conte di molte variabili: spettacolo puro per il pubblico sulla riva che proprio nella gara sprint ha la possibilità di avere davanti agli occhi l’intero percorso.

cristina culanti


Autore dal
18/06/2009