Fondazione Camagni: Zini presidente
Fondazione Camagni: Zini presidente

In occasione della riunione del Consiglio di gestione della Fondazione Camagni, di mercoledì 23 agosto è stata votata la Presidenza e Vicepresidenza. Risultano eletti  presidente Narciso Zini e  vicepresidente Egidio Trisolini.

La dichiarazione di Narciso Zini: “In qualità di Presidente neoeletto voglio ringraziare i colleghi del Consiglio di gestione per la fiducia accordatami, premetto che il mio impegno sarà totale per poter dare soluzione ai problemi che purtroppo negl’ultimi anni hanno fatto balzare all’onore delle cronache la Fondazione, non per le sue onorevoli finalità ma per vicende che nulla c’entrano. Per questo faccio totale affinamento sul Consiglio perché il mio incarico non sarà una delega in bianco piuttosto un coordinamento delle scelte che collegialmente e in modo condiviso andremo a fare. Ciò che con entusiasmo intendo concretizzare è l’intervento per il recupero dello stabile ex orfanatrofio di Via Visconti Venosta, per dare il via ad un importantissimo progetto che mira alla creazione di una struttura per la prevenzione del disagio giovanile. Servizio indispensabile per tutto il territorio che fa parte della Fondazione viste le numerose richieste da parte degli uffici di piano. Inoltre l’accoglienza della gioventù, altra necessità, per garantirci l’apertura degli istituti del comprensorio e provincia. Il primo intervento sarà sicuramente la messa in sicurezza degli stabili che purtroppo versano in cattivissimo stato, in attesa di procedere all’alienazione di alcuni di questi per disporre delle necessarie risorse per la realizzazione del progetto sopra illustrato. Confido naturalmente nella disponibilità al dialogo di tutti coloro coinvolti nelle vicende e incomprensioni che hanno caratterizzato gli ultimi anni perché la soluzione di queste dispute saranno risolutive, e consentiranno quindi di poter procedere nella direzione per cui questa Fondazione è stata creata e ha operato con importanti finalità di aiuto sociale”.

 


cristina culanti
Data: 24/08/2012