Gran Premio Giovanissimi: pi? di 1400 bambini a Livigno
Gran Premio Giovanissimi: pi di 1400 bambini a Livigno

Come da programma, divertimento e sport, neve e sano agonismo hanno caratterizzato il 33° Gran Premio Giovanissimi, a  Livigno lo scorso fine settimana, il 10 e 11 aprile. Numeri da record per l’appuntamento sulle montagne di Livigno: 180 scuole di sci italiane e oltre 1400 piccoli atleti. 

 

Dopo la sfilata dei bambini lungo Livigno, al via le gare: la prima giornata sono scesi in pista gli atleti nati nel 1998 e 2000, mentre domenica mattina è toccato ai nati nel 1999 e 2001 contendersi questa 33esima edizione, anche ai piccoli campioni dello sci fondo(cat.1998-1999-2000-2001).

 

Iniziando dai più piccoli, categoria slalom gigante anno 2002, primo posto per Giulia Corrado (Sauze D’Oulz), seconda Elena del Vecchio (Sappada) e terza Alessia Guarinoni (Vareno 2000). Tra i maschi, primo scalino del podio per Jacopo Bernardi(Wolkenstein), seguito da Nicolò Toja (Frais Olimpica) e Marco De Pieri (Azzurra). Nella categoria 2001, al primo posto pari merito di Beatrice Moriconi (Monti Ernivi) eGaia Blangero (AMSAO), seguite da Nicole Nogler Kostner (St. Ulrich). Nella categoria maschile si sono invece messi in evidenza Saccardi Tommaso (Schia M. Caio), David Palncker e terzo Jordi Triulzi, entrambi della Scuola Sci St. Christina. Trai i nati nel2000, l’autrice del miglior tempo è Beatrice Costato (Azzurra), seconda Ilaria Ghisalberti (Vareno 2000), mentre si è dovuta accontentare del terzo posto Alice Leon(Piancavallo). Tra i maschi Riccardo Allegrini (Azzurrissima Livata) ha vinto lasciandosi alle spalle Jacopo Trulla (Kaberlaba) e Filippo Collini (Wolkenstein). Passando alla classe 1999, successo per Giulia Tintorri (Sestola), seguita da Carolina Pozzi (Anzi Bormio) e da Carlotta Saracco (AMSAO). Ottimo primo posto per Adriano Barilla(Azzurra) che si è lasciato alle spalle Giovanni Zazzaro (Aremogna Roccaraso) e Davide Baruffaldi (Adamello).

 

Nello sci di fondo anno 1998, onori di casa valtellinesi con il primo posto di Valentina Cusini (Livigno), seguita da Federica Facchin (Alta Valtellina) e Michela Zini (Livigno). Tra i maschi ottima prestazione di Martin Coradazzi (Forni di Sopra) che con un distacco di oltre 30’’ ha avuto la meglio su Stefano Schena (Valmalenco) e Mattia Del Fabbro(Forni di Sopra). Nella categoria 1999 primo posto per Nicole De Fabbro, secondaMichela Sipari (Pescocostanzo) e terza Fiorella Cappallari (Forni di Sopra). In campo maschile, sempre anno 1999, primo posto per Cedric Christille (Brusson Palasinaz), secondo Kevin Gontel (Val di Rhemes) e terzo Leonardo D’Alosio (Pescocostanzo). Nella categoria anno 2000 podio per Verena De Grandi (Marmolada) davanti a Marina Zappa (Val di Rhemes) e alla compagna Eleonora Busin (Marmolada). Thomas Coradazzi (Forni di Sopra) si è invece aggiudicato il primo posto nella categoria maschile davanti a Gioele Pedrotti ( Valmalenco) e Paolo Zanier (Forni di Sopra). Quarta e ultima categoria (2001) primo posto per Desiree Oreiller (Val di Rhemes) e seconda posizione per Elisa Negrini (Valmalenco). Tra i maschi primo posto per Andrea Gaglia (Alta Valtellina) seguito da Mario Nassivera e Paolo Cardi, entrambi di Forni di Sopra.

 

Dopo le premiazioni ufficiali c’è stato il sorteggio di numerosi premi a sorpresa tra questi uno dei viaggi messi in palio dall’Eden Village Mehari Tabarka Golf & Spa in Tunisia, vinto da Leonardo Orsini.

Gran festa finale l’8 maggio a Gardaland: divertimento, premi e sorprese per tutti coloro che hanno partecipato alle gare.


cristina culanti
Data: 12/04/2010