RISPETTO per la Riserva Naturale Pian di Spagna
RISPETTO per la Riserva Naturale Pian di Spagna

Oggi si celebra la Giornata europea dei parchi e anche la Riserva Naturale Pian di Spagna e lago di Mezzola chiede che maggiori attenzioni, alla luce anche del fatto che l’edizione 2018 cade nel corso dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale. La Riserva Naturale Pian di Spagna racchiude eccellenze naturali e paesaggistiche nonché alcune emergenze storiche, "le une e le altre attendono di essere interpretate e valorizzate in termini culturali".

Ma perché sottolineare tutto questo? E’ l’Intergruppo "Occhi sul Pian di Spagna" che intende fare chiarezza sull’importanza di un turismo sostenibile in aree sensibili, come formulato dalla Federazione EUROPARC, organizzazione pan-europea delle aree protette, nella Carta Europea: "Il turismo sostenibile ha l’ambizione di rispondere alle nuove aspettative, restituendo un senso al viaggio: quello di dedicare del tempo alla scoperta e all’incontro di altre persone, di altri luoghi, e di trarre ricchezza da questo contatto, in uno scambio reciproco". 

Quindi? verrebbe da dire? Quindi, come associazioni ambientaliste, Legambiente, WWF, Cros Varenna, Orma, riunite nel gruppo OCCHI SUL PIAN DI SPAGNA, appunto, hanno proposto negli ultimi anni alcune iniziative in questa direzione offrendo la disponibilità a collaborare con l’Ente Gestore per la formulazione di un piano di sviluppo del turismo sostenibile, con relativo regolamento, nel territorio della Riserva. Però, e c’è un però, c’è un elemento di disturbo: "Oggi esprimiamo preoccupazione per quanto leggiamo nel web a proposito di una passeggiata enogastronomica nella Riserva Naturale, che punta a raggiungere 2000 partecipanti, un numero assolutamente incompatibile con una Riserva naturale, area umida Ramsar, SIC, ZPS, ZSC. Abbiamo scritto al Direttore per chiedere che venga esclusa dal percorso della manifestazione l’area della Riserva Naturale, ricordando che il Piano di gestione vigente prescrive che le visite avvengono per gruppi di non oltre 25 visitatori e con un numero massimo di 100 presenze giornaliere". 


cristina culanti
Data: 24/05/2018