SCIare a LIVIGNO
SCIare a LIVIGNO

Se le condizioni meteo lo permetteranno, sarà implementata con la neve prodotta dall’impianto di innevamento programmato (presente su 8 dei 30 km totali di piste per lo sci nordico) oppure con quella naturale. 

Nel frattempo una cosa è certa: il 20 ottobre nella piana centrale sarà aperto un chilometro di pista per praticare lo sci nordico. Grazie allo snowfarming, come afferma Luca Moretti, presidente Apt Livigno: "Lo snowfarming ci permette di anticipare la stagione e di fare della neve un’attrazione turistica anche in estate. Quest’inverno sono stati raccolti 5800 mq di neve e ne sono rimasti circa 3100, di cui 1200 sono stati utilizzati in agosto per il Trofeo delle Contrade. 
Con i 2500/2700 che sono rimasti, allestiremo un primo anello di fondo che aprirà il 20 ottobre e sarà un forte richiamo per atleti, appassionati e Case produttrici.
Nonostante il mucchio di neve dello snowfarmig sia stato posizionato in un un luogo solivo nella piana centrale del paese dove si snoda la pista di fondo (per eliminare il consumo di carburante necessario allo spostamento), si è conservato più del 50% del manto nevoso iniziale". 

Dal 20 ottobre in poi, la stagione invernale sarà un crescendo, fino ad arrivare alla fine di novembre con la tradizionale apertura degli impianti di risalita.

(Nella foto, Dorothea Wierer, dallo scorso anno ufficialmente la portacolori di Livigno nel mondo). 

 


cristina culanti
Data: 22/09/2016
 
04/12/2016, 10:11
Il podio

La gara femminile Donne Elite è stata caratterizzata da un lungo testa a testa finale tra la svedese Britta Johanson Norgren (1 argento e 1 bronzo mondiali in carriera) del Lager 157 Ski Team e la ceca Katerina Smutna del Team Santander: allo sprint finale Britta Johanson Norgren ha tagliato il traguardo in 1.23.25 con un vantaggio di 2 centesimi sulla Smutna. Terza la svedese Sara Lindborg del Team Serneke con un ritardo di 18 centesimi sulla prima. 

Nella categoria Uomini Elite trionfa il norvegese Tord Asle Gjerdalen (2 ori e 2 bronzi mondiali in carriera) del Team Santander in 1.09.59, precedendo di soli 2 secondi il russo Ilya Chernousov del Team Pioneer Investiments. Terzo il norvegese Petter Eliasson del Team LeaserPlan. 


In totale 1000 i fondisti che hanno partecipato alla 27° Sgambeda.


cristina culanti


Autore dal
18/06/2009

01/12/2016, 09:52
News su La Sgambeda

La Sgambeda di sabato 3 dicembre  si disputa su un anello da ripetere più volte per un percorso totale di circa 25 km. Anche il programma della gara è stato rivisto: partenza della categoria Donne Elite alle 10.00, alle 10.30 quella degli Uomini Elite e alle 12.00 degli Amatori (1°, 2° e 3° gruppo) a distanza di qualche minuto un gruppo dall’altro.

La distribuzione pettorali presso Plaza Placheda (via Saroch, 1098/a) giovedì primo dicembre   dalle 14.00 alle 19.00, venerdì 2 dicembre dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 19.00, sabato 3 dicembre dalle 7.30 alle 9.00. 

Per i ragazzi dagli 8 ai 17 anni  domenica 4 dicembre c’è la Minisgambeda, gara in tecnica libera su percorsi di diversa lunghezza a seconda della categoria. Partenza alle 11.00 dallo stadio del fondo di Livigno. Al termine della competizione pasta party presso Plaza Placheda e  premiazioni. Maggiori info e iscrizioni presso gli uffici Sporting Club di Livigno, tel. 991260.

cristina culanti


Autore dal
18/06/2009

20/11/2016, 09:41
in attesa del 26 novembre...

... oggi si scia:


cristina culanti


Autore dal
18/06/2009

13/10/2016, 08:49
Preparate gli sci stretti!

E si avvicina anche una data amata dagli amanti del fondo: il 3 dicembre c’è la Sgambeda, che vede ai nastri di partenza migliaia di atleti per la prima granfondo della stagione internazionale (la gara fa parte del prestigioso circuito Visma Ski Classics che racchiude le 13 classiche di tutto il mondo tra cui la Vasaloppet e la Marcialonga).

cristina culanti


Autore dal
18/06/2009

22/09/2016, 08:53
La Sgambeda, ma non solo...

Un inverno da urlo:

cristina culanti


Autore dal
18/06/2009