Spaccate e rapine,sgominata banda di zingari
Spaccate e rapine,sgominata banda di zingari

Una banda di rom dediti a furti con «spaccate»e e rapine, è stata sgominata nel Milanese (ma ha effettuato colpi anche nel bresciano). Quindici le ordinanze di custodia cautelare in carcere per associazione a delinquere finalizzata a furti e rapine emesse dal gip del Tribunale di Monza. I carabinieri del Nucleo investigativo di Monza hanno eseguito gli arresti, riuscendo a individuare otto dei quindici soggetti colpiti da ordine di cattura, dislocati in campi nomadi tra Trezzo Sull’Adda (Monza) e Cinisello Balsamo (Milano). La banda, che sarebbe composta in totale da oltre venti persone (per alcuni soggetti sono ancora in corso accertamenti), era dedita alla commissione di furti di oggetti preziosi e abbigliamento prevalentemente in esercizi commerciali di grande distribuzione, ai furti di automobili da utilizzare poi come «ariete» per sfondare le vetrine e, in qualche caso, a rapine. Le indagini, durate circa sei mesi, hanno permesso l’identificazione di venticinque persone di cui il capo della banda di nome COSTEL CARANI, tutte di ETNIA ROM, organizzate in una banda strutturata e che ha commesso circa 50 colpi nelle province di Milano, Brescia, Monza e Brianza, Bergamo, Como.

patria
Data: 17/12/2016