TURISMO: OIO, FIGLIO DI VALTLINE, PER SAPERE COME MUOVERSI
TURISMO: OIO, FIGLIO DI VALTLINE, PER SAPERE COME MUOVERSI

Valtline, il promo editore di Guide turistiche attivo già dal 1995, finalizzate alla prenotazione on line e all’e-commerce, ha attivato un nuovo servizio: OIO.

 

I numeri parlano chiaro: nel 2009, ha registrato 40 milioni di contatti che hanno prodotto 100mila richieste di prenotazione. I dati sono certificati, come attenta è la statistica che riporta OIO, ossia OSSERVATORIO INDICE OCCUPAZIONE, che parte da una constatazione:  “PRENOTARE una VACANZA, al giorno d’oggi non è più come ieri!”.

 

Ne è convinto il patron di Valtline, Pino Brianzoni, che ha creato OIO, strumento utile per sapere come sta andando il turismo in Valtellina e Valchiavenna. Il servizio, all’indirizzo www.altarezia.INFO/oio, è rivolto a tutti, soprattutto “agli Operatori valtellinesi serve per sapersi organizzare  (anche per la spesa e il personale); ai Turisti serve per capire quando ci sarà più disponibilità  (e presumibili occasioni!) e agli Amministratori pubblici per sapere quando ci sarà più traffico. E così via, in poche parole, è utile!”

 

Questo è OIO, Osservatorio dell’Indice di Occupazione, offerto gratuitamente da Valtline.

 

Inoltre, ogni singola struttura convenzionata con Valtline può vedere il proprio grafico esclusivo e molti altri utilissimi dati che appaiono sul proprio personalissimo Pannello di Controllo.

 

 


Data: 17/11/2010
 
22/11/2010, 12:04
Osservatorio turistico Alta Rezia

CLICCARE sulle IMMAGINI per INGRANDIRLE

fonte La Provincia di Sondrio


markus


Autore dal
27/10/2021