VALERIO RIGHINI espone nei palazzi tiranesi con ARTE A CORTE

Presentazione del progetto VALERIO RIGHINI ARTE A CORTE questa mattina presso il Municipio di Tirano. L’intervento di Sergio Schena, Segretario Generale della Fondazione di Sviluppo Locale e Responsabile del progetto Distretto Culturale della Valtellina...

cristina culanti
Data: 20/06/2012
 
25/07/2012, 14:04
Valerio Righini illustra le sue opere

Visite guidate gratuite alla mostra Arte a Corte

Programma: al giovedì mattina nelle date 26 luglio e 2/23 agosto 2012


Ritrovo:  ore 10.30 Piazza Cavour presso il chiostro del Comune

Durata: 1 ora circa

Tariffe: gratuito 


N. min. partecipanti: le visite si tengono anche con un solo partecipante.

Iscrizioni:  Uff. Turistico Tirano – P.zza delle Stazioni 18– tel. 706066 – entro le ore 10.00 di giovedì.

Palazzi storici sedi della mostra:

1. Palazzo Marinoni


2. Palazzo Torelli

3. Palazzo Merizzi

4. Palazzo Quadrio Curzio

5. Palazzo Salis

6. Palazzo Mazza

7. Palazzo Foppoli

8. Piazzetta Pievani

cristina culanti


Autore dal
18/06/2009

20/06/2012, 17:54
lodevole

lodevole il progetto e faccio i miei complimenti alla Fondazione che lo ha pensato e sostenuto! faccio i complimenti ma per migliorare i flussi turistici  non sarebbe stato meglio per la valtellina e tirano divulgare questa iniziativa molto prima? proporla a giugno per l’estate mi pare tardi... 

i giornali locali, le pubblicità sui giornali locali e i manifesti affissi in provincia di sondrio chi non arriva non li legge, o sbaglio? le notizie vanno veicolate all’esterno cari valtellinesi, altrimenti risultate essere autoreferenziali e non catturate turisti. avete tante meraviglie ma, ahimé, chi ci passa solo da tirano per andare a bormio o a livigno (come me) spesso non lo sa e chi arriva con il trenino rosso resta a tirano solo il tempo per mangiare (ho letto su un blog che non ricordo).

la iena


Autore dal
16/09/2011

20/06/2012, 16:33
La parola all’artista... la location delle opere

(L’iniziativa si inquadra nell’ambito del Distretto Culturale della Valtellina e del più ampio progetto dei Distretti culturali. Un piano triennale ideato e realizzato da Fondazione Cariplo, con il sostegno della Provincia, allo scopo di creare una connessione stabile tra il sistema culturale e il sistema economico locale e per generare nuove opportunità di sviluppo. Fra le molteplici linee di intervento messe a punto dal Distretto Culturale è prevista, in particolare, la creazione di un Circuito dei castelli e dei palazzi storici del tiranese che vede il Comune di Tirano nel ruolo di soggetto attuatore e l’ausilio del Consorzio Turistico Terziere Superiore). 

cristina culanti


Autore dal
18/06/2009